Commissionare nuove musiche in occasione di Matera 2019 è occasione straordinaria per sostenere la creatività, ricreare legame diretto fra pubblico e musica contemporanea, contribuire tangibilmente alla creazione di lavori che, dopo la prima esecuzione, diventano "patrimonio della collettività di tutto il mondo".

Il M° Campogrande è il primo di 3 grandi compositori invitati a Matera per scrivere nuova musica per Matera.

Dalle parole del M° Nicola Campogrande: “E' un Dio arrabbiato, quello della «Missa “Vox Dei”». Un Dio che, eccezionalmente, sceglie di intervenire all’interno di una Messa. E che risponde alla preghiera degli uomini con voce dura, tonante. Dopo aver composto il Kyrie, il Gloria, il Credo, il Sanctus & Benedictus e l’Agnus Dei, ho infatti deciso di inserire all’interno della struttura tradizionale di una Messa anche la “Vox Dei”, una sezione strumentale che evoca il turbamento, forse persino lo sdegno divino. Una sezione breve – a Dio non servono molte note per farsi ascoltare – che invita alla presa di coscienza, all’azione. E infatti, subito dopo, ho scritto un Amen conclusivo, per il quale decine di altri cantori si uniscono al coro principale per intonare una risposta umana, dolce ma decisa, intensa. Perché, se il Cielo decide di farsi ascoltare, credo che non si possa rimanere indifferenti.”

Direttore Giovanni Pompeo
Coro Giovanile Italiano (Feniarco) – M° del coro Carlo Pavese
Coro Polifonico Melos – Potenza (ABaCo)
Coro Angelo Candela – Irsina (ABaCo)
Coroeuterpe – Tricarico (ABaCo)
Orchestra di Matera e della Basilicata e Orchestra Filarmonica Federiciana
Link Evento Facebook
Risultati immagini per logo instagram
Seguici anche sulla nostra pagina Instagram