banner lams matera
Orchestra di fiati “R. D’AMBROSIO”



Orchestra di fiati “R. D’AMBROSIO”





 

concerto-della-speranza_monte

E’ destinato alla popolazione di Tolentino, città marchigiana fortemente colpita dal terremoto del 26 e 30 ottobre, l’incasso del Concerto della Speranza che si terrà mercoledì 4 gennaio – con inizio alle 19,30 – al Palazzetto dello Sport Karol Wojtyla a Montescaglioso.

Giunto alla 18esima edizione il Concerto della Speranza è organizzato dall’Amministrazione comunale di Montescaglioso, dall’Associazione culturale “Rocco D’Ambrosio” e vede il supporto e la collaborazione di altri enti e associazioni. Sul palco si esibirà l’Orchestra di fiati “Rocco D’Ambrosio” di Montescaglioso – BANDA D’EUROPA. Autentica novità per questo genere di formazione, la presenza del pianoforte come strumento solista: eseguirà la parte solistica della Rapsodia in Blu di Gershwin il M° Vincenzo De Filpo. A dirigere l’orchestra sarà il Maestro Giovanni Pompeo.

“Eseguiremo un programma d’eccezione – afferma il Direttore Giovanni Pompeo – con musiche di George Gershwin, Maurice Ravel e Jean Sibelius, arrangiate da Agostino Panico e di Dmitri Shostakovic, arrangiata da Damiano D’Ambrosio, e tante altre celebri partiture. Filippo Carretta dirigerà la prima esecuzione assoluta di “Rondàlzer sbilenco” del giovane grassanese Antonio Bolettieri. La D’Ambrosio, anche con questa iniziativa, si conferma organizzazione dinamica, solida e proiettata verso traguardi sempre più ambiziosi. Il mio ringraziamento più sentito va ai tantissimi musicisti montesi e degli altri comuni lucani che credono in questo progetto di crescita culturale e sociale per l’intera nostra comunità”.

Un progetto condiviso dal primo cittadino di Montescaglioso, Vincenzo Zito, e che è stato accolto con entusiasmo anche dalla comunità di Tolentino. “L’Amministrazione comunale della Città di Tolentino – spiega il sindaco Zito – ha accettato il nostro invito a partecipare al Concerto della Speranza, organizzato, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Rocco D’Ambrosio”. Nella serata del 4 gennaio, al Palazzetto dello Sport Karol Wojtyla, sarà presente una delegazione di Tolentino, composta dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, dal consigliere Alessandro Massi Gentiloni Silverj e da alcuni assessori. In quella data saranno consegnate tutte le offerte dei cittadini raccolte in questi mesi dalla Protezione Civile. Lo stesso incasso della serata del 4 gennaio sarà interamente devoluto in beneficenza. L’idea semplice ma importante di aiutare la Città di Tolentino, duramente danneggiata dal terremoto del 26 e 30 ottobre, nasce dal desiderio di contribuire alla rinascita della bellissima città marchigiana e, sulla scorta dell’esperienza da noi già vissuta in passato, ricordare loro che la speranza e la fiducia nel futuro non debbano mai venir meno”.

Il Concerto della Speranza è organizzato dall’Amministrazione comunale di Montescaglioso e dall’Associazione culturale “Rocco D’Ambrosio”, in collaborazione con il LAMS Matera, AGML (Associazione Giovani Musicisti Lucani) di Montescaglioso e con il patrocinio di: Regione Basilicata (Presidenza della Giunta e del Consiglio), Provincia di Matera e Apt Basilicata.

L’Orchestra di fiati “Rocco D’Ambrosio” di Montescaglioso – BANDA D’EUROPA si esibirà anche a Pomarico, dove il 2 gennaio terrà il concerto di Capodanno.

__________________________________________________________________________________________________________________

__________________________________________________________________________________________________________________

DAMBROSIO_2016

Il Gran Concerto Bandistico Rocco D’Ambrosio si forma nel 1983, riprendendo una gloriosa tradizione ultra centenaria,ed è stato attivo nella sua forma canonica fino al 1999.
L’affacciarsi del complesso nel chiuso, ristretto ed autoreferenziale mondo delle bande da giro ha rappresentato, nel tempo, una salutare “scossa di terremoto” sistemica:infatti la banda non si è limitata solo ad eseguire musica operistica e sinfonica ma, grazie al suo eclettismo musicale ha arricchito il cartellone con piacevoli e trascinanti incursioni nella musica jazzistica e leggera, impreziosite dalla vitalità degli artisti, dando così vita, per prima nel mondo bandistico, al famosissimo “Show Finale”.
Con un patrimonio di esecuzioni così vasto e, soprattutto, con la professionalità dei Maestri e di tutti i suoi elementi, la Rocco D’Ambrosio ha costellato tutto l’arco della sua attività con meritati successi e riconoscimenti nazionali ed internazionali ricevuti nelle numerose manifestazioni, nei tanti concerti cui ha partecipato e che formano un lunghissimo e qualificato curriculum.



1. il “Concerto della Speranza”, un concerto annuale di beneficenza che si pregia del Plauso del Presidente della Repubblica;
2. i prestigiosi “tre 1° premi assoluti” conquistati nelle “tre partecipazioni” all’Euro-Musiktage di Bosel in Germania;
3. il 1° premio al Concorso Nazionale di Città Sant’Angelo;
4. le esibizioni a Villa Campolieto (Ercolano), in Piazza San Carlo a Torino, alla trasmissione Ciao Gente(Canale 5)
5. la memorabile esibizione con il leggendario Chet Baker nel secondo chiostro dell’Abbazia Sant’Angelo di Montescaglioso.

L’attività, i successi, il prestigio di questo complesso bandistico sono indubbiamente vanto per la città di cui è espressione -Montescaglioso- ma anche per l’intera Basilicata e per l’Italia che,anche in questo modo, testimoniano in uno scenario internazionale, le loro grandi capacità musicali, la raffinata sensibilità del loro animo e le profonde radici della loro antichissima civiltà.


PHOTOGALLERY

VIDEOGALLERY